NEWS

News

IBSA Next Gen Cup, Girone B: Gallo (16 punti) trascina la Vanoli Young Cremona sulla Virtus Segafredo Bologna

IBSA Next Gen Cup, Girone B: Gallo (16 punti) trascina la Vanoli Young Cremona sulla Virtus Segafredo Bologna

Il bianconero Nobili top scorer della partita con 18 punti

Nell'ultima sfida della giornata per il girone B, la Vanoli Young Cremona conquista due punti imponendosi sulla Virtus Segafredo Bologna (nella foto Gallo). Inizio frammentato per i tanti fischi, così le squadre – escluso qualche canestro estemporaneo – faticano a mettersi in ritmo e per più di metà primo quarto studiano una le mosse dell'altra. Successivamente l'ingresso in campo di Diawara (7 punti e 10 rimbalzi) prova a dare una scossa sulle due metà del campo a Cremona, ma la Virtus con Nobili (18 punti, 5 rimbalzi e 3 stoppate) e Martini prende le misure imponendo il proprio gioco. I bolognesi sembrano in controllo, ma non riescono a scappare sbagliando i canestri della fuga; dall'altra parte anche l'esordio sul parquet di Calamita (8 punti e 11 rimbalzi) si fa sentire, tuttavia le compagini si annullano a vicenda chiudendo il primo quarto 15-14 in favore della Virtus Bologna. Nel secondo quarto il gioco della Vanoli si fa più fluido: sono le triple di Errica (8 punti e 2 recuperi) e la difesa di Diawara a spostare l'equilibrio della partita in favore dei lombardi, bravi a firmare un 3-12 di parziale con cui si portano a tre possessi di vantaggio (18-26). I felsinei non si fanno attendere nella reazione e si fanno guidare da un volenteroso Nobili, il quale con le sue penetrazioni mette in pericolo la difesa cremonese; in seguito, nonostante le ottime giocate anche di Terzi e Colombo, la Vanoli si mette nelle mani di Calamita all'interno del pitturato e rifinisce con una tripla di Roberto portandosi avanti all'intervallo con il punteggio di 29-37. Lo scontro è sempre più fisico sui due lati del campo, tanto da lasciare pressoché immutato il risultato; tuttavia la squadra lombarda prende il largo: Gallo (16 punti e 5 rimbalzi) colpisce con due triple consecutive, poco tempo dopo il gioco da tre punti di Zanetti (6 punti, 7 rimbalzi, 2 stoppate e 2 recuperi) e l'appoggio a canestro di Sarr consegnano loro il massimo vantaggio sul +16 (32-48). Continua a faticare la Virtus nel costruire azioni semplici con cui andare a canestro, merito anche di un'area ben presidiata dalla difesa biancoblu: infatti – ad esclusione dei flash di Terzi – i bolognesi subiscono la furia avversaria prima con una tripla di Filippo Galli, poi un gran tiro in fadeaway di Ivanovskis (8 punti) ed infine due giocate di Errica che valgono il 36-58 alla mezz'ora.

Sale di giri la difesa bianconera certa di poter ricucire tutto il margine di distacco con la compagine avversaria: spicca Nobili in entrambi i pitturati, bravo a fare a sportellate per conquistarsi punti facili e stoppare con veemenza per non subire ulteriori canestri; tuttavia sull'altro fronte c'è un indemoniato Gallo, il quale non ammette rimonta e si prende responsabilità tante da attaccante quante da passatore per spingere di nuovo indietro Bologna (45-66). Con il risultato fuori discussione, gli ultimi 180” sono di pura accademia per entrambe le squadre: Cremona segna gli ultimi canestri con Zacchigna e Ivanovskis, mentre la Virtus trova un inutile parziale di 6-0 con attore principale Cardin (8 punti), ma i bolognesi escono sconfitti 57-72.

LBA 4 YOU

SCARICA L'APP.
SCOPRI I CONTENUTI
ESCLUSIVI.

Scarica la App su Apple Store
Scarica la App  da Google Play
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner