NEWS

News

Datome infallibile, l’A|X Armani Exchange Milano travolge la Virtus Segafredo Bologna in Gara 6 e conquista lo Scudetto 2021/22

Datome infallibile, l’A|X Armani Exchange Milano travolge la Virtus Segafredo Bologna in Gara 6 e conquista lo Scudetto 2021/22

Per l’Olimpia anche Rodriguez e Shields vanno in doppia cifra

L’A|X Armani Exchange Milano conquista lo Scudetto 2021/22 grazie alla vittoria di Gara 6 contro la Virtus Segafredo Bologna e chiude la serie per 4-2. Avvio del match subito infuocato, con Hines (8 punti e 6 rimbalzi) che stoppa Weems e Shields (15 punti, 4 rimbalzi e 3 assist) che, sul seguente contropiede, sigla i primi punti della partita. Dopo una bomba di Shengelia (8 punti, 4 rimbalzi e 6 palle perse), l’Olimpia piazza un 11-2 di break trascinata dalle letture di Rodriguez (12 punti, 8 assist e 3 rimbalzi) e le finalizzazioni di Shields (13-5). Grazie a un solido Datome (23 punti, 5/10 da tre), al post-basso di Bentil e all’ennesimo volo in contropiede di Shields, Milano scappa sul 20-7. Al termine del quarto di apertura, nonostante alcune combinazioni tra Teodosic (5 punti e 3 assist) e Sampson (6 punti) interrompano la sequenza di palle perse bianconere, i padroni di casa trovano ulteriori energie dalla panchina da un super Grant (7 punti). Quest’ultimo, tra tripla, assist per Hines e jumper sulla sirena, sigilla il primo periodo sul 29-16. Datome da tre punti firma successivamente il massimo vantaggio A|X Armani Exchange sul +16 ma l’energia di Hackett (5 punti e 4 assist) e Alibegovic (11 punti e 5 rimbalzi) non fa desistere la Segafredo. Il canestro di Jaiteh (9 punti e 7 rimbalzi) vale il 32-23, prima che Shields torni a prendersi il palcoscenico assieme a Rodriguez e a ristabilire la doppia cifra di distanza (39-29). Grazie all’agonismo di Hackett e all’assist di Teodosic per Jaiteh, la Segafredo si fa minacciosa anche sul -5 ma i liberi di Datome fanno chiudere il primo tempo all’Olimpia con le note alte (43-36).

Le percentuali dal campo si abbassano in avvio di secondo tempo e l’asse Rodriguez-Hines di esperienza riporta Milano sul +12, grazie anche alla bomba di un concreto Datome. La Virtus non riesce a limitare le palle perse, Rodriguez ne approfitta siglando una gran bomba da lontanissimo e regalando un alley-oop a Melli (53-36). Il 12-0 di parziale meneghino viene interrotto dai liberi di Sampson e da una tripla di carattere di Teodosic ma, dall’altra parte, Datome e Hall non permettono alcun riavvicinamento (57-41). Sul finire del terzo periodo, Cordinier e Pajola provano a dare vita alla Segafredo ma un canestro cadendo all’indietro di Shields ribadisce le distanze (61-46 dopo 30’). Il canovaccio del match non cambia nell’ultimo quarto, la Virtus non ha più energie per rispondere ai rimbalzi in attacco di Hines e alle scorribande di Rodriguez e Melli (8 punti e 4 rimbalzi). Finisce 81-64 e l’A|X Armani Exchange Milano conquista lo Scudetto 2021/22.

Gli highlights della partita

LBA 4 YOU

SCARICA L'APP.
SCOPRI I CONTENUTI
ESCLUSIVI.

Scarica la App su Apple Store
Scarica la App  da Google Play
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner